QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Valutazione nazionale delle scuole

Con il DPR n. 80/2013 è stato emanato il REGOLAMENTO sul Sistema Nazionale di Valutazione – SNV in materia di istruzione e formazione.

In esso sono definiti i soggetti e le finalità dell’SNV e sono indicate e descritte le quattro fasi nelle quali si articola il procedimento di valutazione delle scuole:

  1. AUTOVALUTAZIONE
  2. VALUTAZIONE ESTERNA
  3. AZIONI DI MIGLIORAMENTO
  4. RENDICONTAZIONE SOCIALE

L’approccio è graduale e per fasi temporali successive. A partire dall’anno scolastico 2014-2015, tutte le scuole del Sistema Nazionale di Istruzione (statali e paritarie) sono state coinvolte in un percorso, di durata triennale, volto all’avvio e alla messa a regime del procedimento di valutazione.

n. Fasi Attori A.S.   2014/15 A.S. 2015/16 A.S. 2016/17
1.a AUTOVALUTAZIONE Tutte le scuole  X  X  X
1.b VALUTAZIONE ESTERNA Circa 800 Scuole    X  X
1.c AZIONI DI MIGLIORAMENTO Tutte le scuole    X  X
1.d RENDICONTAZIONE SOCIALE Tutte le scuole      X

 

Nell’A.S. 2014 – 15 l’Istituto ha elaborato il Rapporto di Autovalutazione RAV pubblicato, oltre che su questo sito, su “Scuola in Chiaro”.

La pubblicazione del RAV si pone l’obiettivo di riportare in un diagramma, di facile lettura e di immediata percezione, l’autoanalisi svolta dalla scuola con i punti di forza e di debolezza.

L’analisi realizzata attraverso il RAV trova una sintesi immediata nei livelli che ogni scuola si assegna attraverso le rubriche di autovalutazione.

Sulla base dell’analisi emersa dal RAV l’Istituto ha elaborato il Piano di Miglioramento da perseguire con il previsto Piano Triennale dell’Offerta Formativa.

RAV – Rapporto di autovalutazione – aggiornamento giugno 2017

RAV – Rapporto di autovalutazione – aggiornamento giugno 2016

RAV – Rapporto di autovalutazione 2015

Piano di Miglioramento triennale (aggiornamento ottobre 2017)

Piano di Miglioramento triennale

Autovalutazione d’Istituto a.s.2015/2016

Questionario docenti

Analisi risposte questionario

Il progetto Valutazione e Miglioramento

Il Regolamento del Sistema Nazionale di Valutazione in materia di istruzione e di formazione (Decreto Presidente della Repubblica n. 80/2013) ha sancito la rilevanza del rapporto tra valutazione esterna e autovalutazione, e del nesso tra valutazione e miglioramento. Infatti, dalla letteratura, dalle esperienze internazionali e da quella di alcune sperimentazioni italiane promosse sia dal Ministero, sia dal MIUR e da alcune realtà locali, è stato possibile evincere che, attivando percorsi di autoanalisi tali da favorire l’apprendimento organizzativo e costruendo quindi un sistema che stabilisca connessioni tra la valutazione esterna e quella interna, è possibile innescare processi di miglioramento. Solo in questo modo la valutazione può realmente diventare uno strumento efficace per la gestione strategica dell’istituzione scolastica.

Il progetto VM intende promuovere il miglioramento delle istituzioni scolastiche attraverso il confronto tra punti di vista interni ed esterni alla scuola e l’attivazione di processi interni finalizzati all’autovalutazione e all’apprendimento organizzativo.

Il punto di partenza del progetto è favorire la funzione formativa della valutazione attraverso l’analisi dei processi interni, la restituzione di informazioni alle scuole e la promozione presso le istituzioni scolastiche di pratiche orientate alla lettura e interpretazione dei feedback ricevuti dal team di valutazione esterna, al fine di regolare le azioni successive e attivare processi di miglioramento. Nella visita valutativa, articolata su tre giorni, oltre alle interviste individuali si utilizzano i focus group per un confronto approfondito con le varie componenti scolastiche, al fine di fare emergere dagli stessi partecipanti idee e proposte di miglioramento.

Il quadro di riferimento

Il quadro di riferimento adottato per il percorso valutativo delle scuole che hanno aderito al progetto è articolato in tre dimensioni: Risultati, Contesto e risorse, e Processi. Ciascuna dimensione presenta una sua articolazione interna in aree (vedi Figura 1).

 

Il progetto Valutazione e Miglioramento nell’I.C. “Pascoli” di Riolo Terme e Casola Valsenio

La partecipazione al progetto è stata deliberata dal Collegio dei Docenti del 17 aprile 2013 – delibera n. 35 con l’intento di acquisire una “fotografia” il più completa possibile dei processi interni e dei risultati del nostro Istituto. L’obiettivo finale è riuscire a mettere in atto azioni di miglioramento con una ricaduta diretta sulle varie componenti che partecipano al processo educativo: alunni, insegnanti, genitori e personale scolastico.

Nei mesi di maggio e giugno 2013 alunni e genitori sono stati coinvolti nella compilazione di questionari predisposti ed elaborati direttamente dall’INVALSI.
Le successive attività di valutazione esterna si sono sviluppate in tre fasi:
• nella prima fase i valutatori hanno letto alcuni documenti della scuola (POF e programma annuale) e esaminato dati provenienti da diverse fonti (Fascicolo Scuola In chiaro MIUR, prove INVALSI, Rapporti questionario scuola, questionari studenti, insegnanti e genitori), al fine di farsi una prima idea della scuola e predisporre la visita;
• nella seconda fase i valutatori hanno visitato la scuola, conducendo interviste rivolte alle varie componenti della scuola e raccogliendo ulteriori documenti ritenuti rilevanti;
• nella terza fase i valutatori si sono confrontati sulle informazioni raccolte ed hanno redatto congiuntamente il Rapporto di valutazione esterna.

La visita valutativa si è svolta dal 16/12/2013 al 18/12/2013

Il rapporto di valutazione, del quale si presenta una sintesi, è stato redatto da:
Anna Maria Benini: profilo A – proveniente dal mondo della scuola, dirigente scolastico, dirigente tecnico, insegnante con esperienza nel campo della valutazione, con competenze di tipo organizzativo e pedagogico didattico;
Francesco Valotto: profilo B – proveniente dal mondo esterno alla scuola, esperto di valutazione delle organizzazioni con competenze metodologiche e di analisi delle organizzazioni.

Alla realizzazione di questo rapporto ha contribuito il gruppo di ricerca del progetto Vales – INVALSI, composto da:
Donatella Poliandri (responsabile)
Letizia Giampietro, Paola Muzzioli, Ornella Papa, Isabella Quadrelli, Sara Romiti, Cristiana Sclano, Stefania Sette (ricercatori)
Nicoletta Di Bello, Federica Fauci, Francesca Fortini, Lorenzo Mancini, Flora Morelli, Monica
Perazzolo (supporto tecnico e organizzativo alla ricerca).

Sintesi del rapporto di valutazione

Azioni messe in atto nell’a.s. 2013/14 a supporto del processo di miglioramento

DOMANDE INVALSI CLASSE 2 PRIMARIA ITALIANO E MATEMATICA

DOMANDE INVALSI CLASSE 5 PRIMARIA ITALIANO E MATEMATICA

DOMANDE INVALSI PN SECONDARIA ITALIANO E MATEMATICA

 

R.A.V. SCUOLA IN CHIARO

 

In primo piano

Autonomia

Autonomia Scolastica

25 Giu, 2018

L'autonomia scolastica quale fondamento per il successo formativo di ognuno.

ASL

Scuola, su Alternanza nessuna deroga

25 Giu, 2018

Nessuna deroga o dietro front sull’Alternanza Scuola-Lavoro. Le interpretazioni…

Obbligo di presentazione della documentazione vaccinale

Obbligo di presentazione della documentazione vaccinale

20 Mar, 2018

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha inviato al nostro…

URP

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "G.Pascoli"
Via Gramsci, 18 - 48025 - Riolo Terme (RA)
Tel: 054677477
PEO: raic816005@istruzione.it
PEC: raic816005@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. raic816005
Cod. Fisc. 90019120394
Fatt. Elett. UFR8FR